Luce per far nascere i bambini

Descrizione:

Questo nuovo progetto nasce dal bisogno di dare una certa sicurezza elettrica alle varie cliniche e sale parto presenti nella regione Guraghe dove Nuova Famiglia opera da anni.

In Etiopia manca spesso l’energia elettrica anche per più giorni consecutivi, e le sempre scarse risorse economiche delle cliniche non sempre permettono di avere gasolio per far funzionare i generatori di corrente, i quali, a volte, sono peraltro guasti.

Molteplici sono gli usi dell’energia elettrica nelle cliniche sparse nei villaggi: serve per riscaldare l’acqua, illuminare i locali la notte, far funzionare le pompe dei pozzi, illuminare la sala parto quando una donna sta per partorire, far funzionare il frigorifero della clinica dove sono conservati farmaci e vaccini e permettere di utilizzare l’ecografo ed altra strumentazione.

Le suore che gestiscono amorevolmente le cliniche, ci hanno quindi chiesto di contribuire economicamente per aiutarle ad installare su ciascuna struttura un piccolo impianto fotovoltaico, composto da alcuni pannelli solari collegati ad un gruppo di batterie che, in caso di interruzione della fornitura elettrica, permetta di avere una autonomia energetica anche di più giorni.

Il costo per la realizzazione di un impianto fotovoltaico, per singola clinica, è stato valutato in 3.000 euro ed il lavoro sarà seguito e realizzato dal nostro volontario Gigi che da anni vive in Etiopia e che ne garantirà il funzionamento e la manutenzione futura.

Grazie a chi vorrà aiutarci.

Dove:
Etiopia, Guraghe

Beneficiari:
Neomamme e neonati.

Obiettivo:
Garantire continuità nella fornitura dell’energia elettrica alle cliniche.

Costo del progetto:
3.000 € per ogni impianto fotovoltaico installato.

Contributo della Comunità locale:
Il lavoro sarà seguito e realizzato dal nostro volontario Gigi che da anni vive in Etiopia.